Computer e Calore

Lo ammetto: probabilmente l’immagine d’anteprima è un po’ esagerata. Ci tenevo però a catturare la vostra attenzione per potervi parlare di un problema generalmente trascurato ma che – col passare del tempo – può seriamente danneggiare il vostro computer, sto parlando del calore. 

Cosa genera calore?

Per prima cosa è doveroso spiegare la motivazione alla base di questo fastidioso problema. Immaginiamo il computer come una sorta di piccola automobile, al suo interno infatti sono presenti parti meccaniche in movimento (Hard Disk, Lettori CD/DVD, Ventole, etc.) che generano una piccola quantità di calore a causa della frizione delle parti coinvolte. Sfortunatamente gli alti livelli di temperatura non sono dovuti unicamente a questi componenti, bensì a causa dello “sforzo” compiuto da processore, scheda video, northbridge e southbridge, memoria Ram, etc.). In parole povere: maggiore sarà il carico di lavoro imposto al computer, maggiore sarà il calore prodotto.

Quando intervenire:

Generalmente ogni computer appena acquistato gode di un periodo di garanzia (del produttore) della durata di 24 mesi. Proprio per questo motivo, nei primi due anni di vita del dispositivo non occorre effettuare alcun tipo di manutenzione (poiché andrebbe ad invalidare la garanzia!). Trascorso questo lasso di tempo, non appena si avverte un rumore insolito della ventola o un eccessivo calore provenire dal computer, occorrerà portare il dispositivo ad un tecnico specializzato affinché possa verificare di persona.

 

E se ignoro il problema?

Un computer intrappolato in una bolla di calore non è un computer stabile. Inizialmente potrebbe semplicemente spegnersi “di colpo” senza lasciarvi il tempo di salvare il vostro lavoro o di arrestare il sistema nella maniera corretta. Col passare del tempo le saldature si dilatano (a causa del calore!) e posso micro-fratturarsi in più punti, con conseguente rottura della scheda madre o della scheda video. Certi modelli di computer abbassano in automatico le prestazioni hardware per limitare i danni. Quando il calore diventa eccessivo, tutti i componenti vanno in stress. Sapete quanti Hard Disk ho dovuto sostituire? La riparazione della scheda (reflow o reballing) spesso e volentieri non vale il costo del computer.

Potete farlo voi?

No. Stupidamente si ritiene che spruzzare aria con un compressore sia sufficiente a risolvere il problema delle alte temperature. In realtà è proprio l’opposto! Più si “comprime” la polvere all’interno della ventola, maggiore sarà il calore prodotto (poiché la capacità di dissipazione verrà meno). Per effettuare una pulizia completa occorrerà manodopera specializzata, prodotti chimici di qualità (Pasta Termica & Pad Termici) e tanta – tantissima – pazienza. Voi non avete idea del quantitativo di viti ci siano all’interno di un computer.

Notebook … e Computer?

Si. La pulizia deve essere effettuata con regolarità sia nei computer portatili (maggiormente soggetti a questo tipo di problematica), sia nei computer fissi (che possono resistere un po’ più a lungo). Tutto dipende da “quanto” viene utilizzato il dispositivo e per quale scopo. Come ho già detto in precedenza, maggiore è il carico di lavoro e più alte saranno le temperature.

Cosa aspetti?

Contatta oggi stesso il laboratorio! Non siamo una grande catena, né tanto meno un punto vendita da “grande distribuzione” ma conosco bene la “materia”, lavorando nel settore informatico da più di 10 anni. Per prenotare un appuntamento, contattami al 339.8123685 (Dott. Filippo Negroni) oppure scrivimi all’indirizzo: negroni.filippomaria@gmail.com